Casa / Strategia fiscale del gruppo Barry-Wehmiller nel Regno Unito

Strategia fiscale del gruppo Barry-Wehmiller nel Regno Unito

1. introduzione

Sfondo 1.1

Il gruppo Barry-Wehmiller è un'impresa multinazionale di proprietà privata. L'ultima società madre è Barry-Wehmiller Group Inc, che è costituita negli Stati Uniti d'America.

Il sottogruppo del Regno Unito è composto dalle seguenti società:

Aziende attive:

  • Accraly Europe Limited
  • Sfogliatrici Apollo Limited
  • Baldwin Technology Limited
  • BW Flexible Systems UK Limited
  • BW Integrated Systems UK Limited
  • Macchina per la trasformazione della carta Company Limited
  • PneumaticScaleAngelus del Regno Unito Limited
  • Quadtech UK Limited

Aziende inattive:

  • Acrotec UK Limited (in liquidazione)
  • Baldwin UK Holding Limited (in liquidazione)
  • Baldwin (UK) Limited (in liquidazione)
  • Primarc Limited

Questo documento definisce gli obiettivi fiscali strategici del sottogruppo britannico.

1.2 Approvazione

Il Direttore Finanziario del Gruppo è responsabile della guida della Strategia Fiscale. La strategia è approvata dal Consiglio di amministrazione di Barry-Wehmiller Group Inc. Il documento sarà periodicamente riesaminato e le eventuali modifiche saranno approvate dal Consiglio di amministrazione. Entra in vigore per l'esercizio chiuso il 30 settembre 2020.

2. La nostra strategia

2.1 Riepilogo

Il Gruppo si impegna a pagare l'importo delle imposte richiesto dalle leggi e dai regolamenti della legislazione e prassi fiscale del Regno Unito. Adotta un approccio conservativo alla pianificazione fiscale e non persegue accordi di pianificazione fiscale aggressivi. Il Gruppo si avvale di consulenti terzi per fornire consulenza e indicazioni necessarie per valutare i rischi fiscali e garantire la propria conformità alle leggi, norme, regolamenti e obblighi di informativa e informativa applicabili.

2.2 Obiettivi fiscali

Approccio alla gestione del rischio e agli accordi di governance in relazione alla tassazione nel Regno Unito

Il Gruppo opererà una governance fiscale efficace, comprendendo i rischi fiscali in essere e assicurando che il personale senior con le competenze e l'esperienza appropriate sia coinvolto nelle decisioni fiscali chiave.

Il Gruppo si avvale di consulenti terzi per fornire consulenza e la guida necessaria per valutare i rischi fiscali e garantire la propria conformità a leggi, norme, regolamenti e obblighi di informativa e informativa applicabili.

Il Gruppo vuole assicurarsi di pagare un importo adeguato di imposte in relazione alle sue attività commerciali. Non si impegna in accordi di pianificazione fiscale aggressiva e ritiene di essere prudente nel suo approccio alla pianificazione fiscale, applicando norme e regolamenti fiscali in un modo che considera coerente con l'intenzione del parlamento e le aspettative dell'HMRC.

Il Gruppo dispone di un team finanziario capace. Tutto il personale ha ruoli e responsabilità chiari per assistere nel rispetto dei requisiti fiscali (e finanziari).

Nei casi che interessano aree fiscali più difficili, si richiede consulenza ai consulenti professionali esterni in merito alla corretta applicazione delle norme fiscali.

Atteggiamento verso la pianificazione fiscale e livello di rischio che è disposto ad accettare

Prevediamo di mantenere un rating di rischio basso con HMRC.

Il Gruppo adotta un approccio conservativo alla pianificazione fiscale e non persegue accordi di pianificazione fiscale aggressiva. Laddove esistano percorsi alternativi per ottenere lo stesso risultato commerciale, sarà preso in considerazione l'approccio più efficiente dal punto di vista fiscale nel rispetto di tutte le leggi pertinenti.

Cerchiamo di essere efficienti nei nostri affari fiscali, ma ci assicuriamo che qualsiasi pianificazione sia basata su solidi principi commerciali. Approfitteremo degli sgravi e degli incentivi che esistono, ma mostriamo sempre rispetto per la lettera della legge, oltre che per l'intenzione.

Il Gruppo utilizzerà incentivi e agevolazioni per ridurre al minimo i costi fiscali relativi allo svolgimento delle proprie attività commerciali, ma si limiterà a prendere accordi che ragionevolmente ritengono non contraddicono lo spirito della legge. Ad esempio, il Gruppo non effettuerà operazioni fiscali che siano incompatibili con le conseguenze economiche sottostanti o commetterà elusioni di mercato. La società non stabilirà attività nei paradisi fiscali.

Approccio alla gestione dell'HMRC

Ove possibile, eviteremo controversie che richiedono tempo e inutili.

Ci impegniamo a lavorare in modo collaborativo, trasparente e proattivo con HMRC in ogni momento. Adottiamo i principi di apertura e trasparenza nel nostro approccio al rapporto con HMRC e crediamo nell'impegnarci in un dialogo completo, aperto e tempestivo con HMRC per discutere gli affari fiscali del Gruppo. Il Gruppo si impegna a fornire una divulgazione equa, accurata e tempestiva nella corrispondenza e nei resi e a rispondere alle domande sollevate da HMRC in modo tempestivo con l'obiettivo di risolvere i problemi in modo rapido ed efficiente, con certezza ove possibile.

Obbligo ai sensi della legge finanziaria 2016

Il Gruppo ritiene che questa pubblicazione adempia ai propri obblighi ai sensi dell'Allegato 19 Finance Act 2016.